Come cucinare Pasta Schedro

Come cucinare Pasta Schedro

  1. Per cucinare la pasta italiana (per 3-4 porzioni) avrete bisogno di una pentola da 5 litri, 40 g di sale grosso (preferibilmente sale marino) e un pacchetto di pasta, SchedroTM (400 g). Seguire la proporzione: per 100 g di pasta – 1 litro di acqua e 10 g di sale.
  2. Versare l’acqua in un rapporto di ¾ dell’altezza della pentola.
  3. Una volta che l’acqua bolle, ridurre il calore e aggiungere il sale.
  4. Mettere la pasta nell’ acqua, mescolando lentamente e alzare la fiamma.
  5. Si consiglia di cuocere la pasta in acqua con olio d’oliva in modo che non si attacchi.
  6. Una volta che la pasta è cotta (vedi il tempo di cottura indicato sulla confezione), scolare subito per evitare di cuocere troppo.
  7. La pasta correttamente cotta conserva l’elasticità interna e sembra leggermente poco cotta – al dente – che significa per il dente. La pasta deve essere delicata e sostanziosa, quindi rispettate i tempi di cottura indicati sulla confezione.
  8. Si consiglia di aggiungere un po ‘di acqua calda nella sugo. Quest’acqua non solo è ricca di sali minerali e amido di grano duro, ma conferisce al piatto la giusta consistenza.
  9. Per dare freschezza al sugo già pronto aggiungere acqua calda e olio d’oliva.
  10. Si consiglia di mettere la pasta cotta su piatti riscaldati per preservarne il sapore.
SCHEDRO TM RACCOMANDA ALCUNI LIBRI INTERESSANTI SULLA PASTA
“Паста” di Antonio Carluccio
“Pasta e Opera” di Antonio Carluccio
“La grande pasta” di Joe Frank
“Il mio giro d’Italia” di Jamie Oliver
“La pappa italiana” di Valentino Bontempi
“Il grande libro di cucina di Alain Ducasse Verdure e Pasta”
Piccolo libro “Pasta e noodles” di Paul Gayler
“Pasta, the beginner’s guide” di Carlo Lai